Mighty Natural

Killer Divani: Essere attivi è meglio di peso ottimale e sedentari

Killer Divani: Essere attivi è meglio di peso ottimale e sedentari

Il legame tra esercizio fisico, alimentazione e problemi di salute è stato riconosciuto per un considerevole lasso di tempo. L'antico medico greco Ippocrate (460-370BC), scrisse:

Mangiare da solo non manterrà bene un uomo; deve anche fare esercizio. Per cibo ed esercizio ... lavorare insieme per produrre salute.

Non passa giorno senza che qualche titolo in materia un'epidemia di obesità e le minacce per la salute. Il dibattito è spesso formulato come una semplice scelta tra grasso e magro; valore elevato indice di massa corporea o bassa. Ma si tratta di un approccio che rischia di perdere il vero punto - che convincere la gente a perdere peso è un più complesso progetto di relazione e di lungo termine piuttosto che una risposta trovata in un breve un'equazione o crash dieta.

L'obesità è spesso definita con BMI, O l'indice di massa corpo, calcolato dal rapporto tra peso corporeo e altezza al quadrato. Negli adulti, dove la crescita in altezza si è fermato, qualsiasi aumento di peso, di solito il grasso corporeo, aumenterà BMI. Il timore circa i rischi per la salute legati a questa venire perché la classificazione delle categorie di BMI è stato mappato contro un aumento dei rischi di malattie prevenibili, non trasmissibili. valori di BMI più alti sono stati visti a aumentare i rischi di alcuni tumori, malattie cardiache e diabete.

E così cerchiamo modi per ridurre il nostro grasso corporeo, e tagliare i rischi. La causa di una maggiore indice di massa corporea può essere semplificata come uno squilibrio tra l'energia prendiamo in (cibo) e ciò che è speso per vivere e intraprendere il lavoro, le attività, l'esercizio fisico o lo sport. Quando mangiamo più energia di quella che utilizziamo, l'eccesso viene immagazzinata e aumenta il peso corporeo, e il modo più efficiente il corpo ha trovato per immagazzinare questa energia in eccesso è tessuto come grasso.

Vivere a mano-a-bocca

Quindi, un apparentemente semplice rapporto in cui l'aumento di peso è il risultato di più cibo mangiato di energia spesa dovrebbe essere semplice da risolvere. Tuttavia, nonostante tutte le soluzioni e consigli offerti in grande numero di libri e articoli dietetici, l'aumento dell'obesità continua a ritmo sostenuto. Quindi, come mai stiamo ancora lottando per applicare la scienza per correggere lo squilibrio energetico e invertire i suoi effetti sulla salute? Sicuramente il consiglio migliore e solo sarebbe quello di mangiare di meno e fare più esercizio fisico?

Un esame più attento del "semplice" equazione che descrive la gestione del peso (peso corporeo uguale cibo in, meno energia utilizzata), rivela che il controllo dell'assunzione di cibo e dispendio energetico sono essi stessi complessi e coinvolgono molti fattori.

Per modificare la quantità consumata sembra essere l'obiettivo per la maggior parte degli interventi e una parte più semplice del rapporto bilancio energetico da affrontare e ci sono molte diete disponibili disponibili tra cui scegliere. Molti di loro possono avere un impatto a breve termine sul peso corporeo, ma nessuno ha un effetto duraturo.

Body Shock

Una ragione per cui le diete sembrano essere insostenibili come metodo per una gestione prolungata del peso è che il corpo è in grado di percepire e rispondere a una riduzione dell'apporto alimentare, portando ad un aumento dell'appetito, a una minore energia usata e ad un comportamento alterato. Spesso il risultato è una riduzione del peso seguita da un ritorno al peso pre-dieta, che porta al cosiddetto "Yo-yoing" del peso corporeo.

Semplicemente dire alle persone che hanno bisogno di ridurre quante calorie mangiano e di esercitare di più non ha funzionato. Alcuni di questi possono essere dovuti alla convinzione che la dieta sia il problema principale e che la perdita di peso mangiando meno sia il modo per risolvere il problema. Alcuni rapporti sul problema lo indicano la gola degli individui è il problema - Che la gente mangia i cibi sbagliati e troppo di loro. Il gran numero di diete disponibili che offrono consulenza spesso contengono consigli contrastanti sui prodotti alimentari e promettono perdita di peso e benefici di qualsiasi abbiano mai consegnato. Quando gli effetti di diete sono stati misurati fanno portare alla perdita di peso per la maggior parte delle persone, ma non per tutti e raramente per tutti coloro che per un periodo prolungato (oltre 18 mesi).

E 'chiaro da molti studi che non tutti in un gruppo di trattamento o di ricerca risponde in modo identico. Negli studi dietetiche ci sono sempre quelli che rispondono bene a conoscenza e cambiamenti nella dieta e altri che non e può anche aumento di peso. Eppure interpretazione dei dati è spesso estrapolati a tutti con la stessa "condizione" e un presupposto è fatto che l'intera popolazione beneficerà dello stesso intervento.

Breaking It Down

Una recente serie di programmi Horizon cercato di fornire alcune informazioni sul come affrontare il problema in modo leggermente diverso, mettendo volontari in sovrappeso e obesi in categorie dipendenti dalla loro risposte alle domande riguardanti le abitudini alimentari, alcuni geni identificati con il rischio di essere in sovrappeso e le misure di alcuni ormoni nel sangue.

I volontari sono stati quindi inseriti in uno dei tre gruppi definiti dagli scienziati che hanno condotto lo studio: costanti cravers, feater e mangiatori emotivi, e hanno seguito una dieta diversa. Il loro peso è stato misurato su 12 settimane. Il suggerimento, dall'interpretazione dei dati da parte degli scienziati, era che ogni gruppo richiedeva un approccio diverso per affrontare il problema del bilancio energetico. Potrebbero esserci diverse combinazioni di fattori che portano a diverse categorie di individui ancora da identificare.

Grasso e in forma

L'esercizio è un altro intervento usato per aiutare con il lato dell'energia dell'equazione. Tuttavia, anche questo è inefficace nella riduzione del peso, molti studi hanno mostrato solo piccoli benefici rispetto alla sola dieta, in termini di perdita di peso, nonostante i significativi aumenti di energia bruciata durante gli esercizi. Parte di questo può essere dovuto al fatto che l'esercizio stimola la crescita muscolare e che l'eventuale perdita di massa grassa durante l'esercizio fisico è compensata dall'aumento dei muscoli.

È ben noto che il comportamento sedentario ha un ruolo importante impatto sulla salute e morti da malattie non trasmissibili Aumenti di aiuti tecnologici e dispositivi hanno contribuito a questo, così come l'urbanizzazione. Facciamo meno camminare, stare in piedi ed esercitare rispetto ai nostri antenati. Più tempo è trascorso seduti. Eppure i benefici di solo piccole quantità di attività sono chiari, e soprattutto, i benefici ci sono anche per le persone in sovrappeso e obese.

Ippocrate potrebbe essere stato il primo a prendere in considerazione questo punto, ma più recentemente, gli studi con i dati di vaste popolazioni hanno chiarito. È possibile migliorare i risultati di salute sostenendo l'attività fisica e che il sovrappeso attivo abbia rischi di salute migliori rispetto agli individui "normalmente" ponderati, con un IMC tra 20 e 25, che sono sedentari.

L'IMC ottimale e l'elevato livello di forma fisica potrebbero essere i migliori per migliorare i rischi per non sviluppare malattie croniche come il diabete, l'ipertensione e alcuni tipi di cancro. Ma se sei sovrappeso, essere attivo è meglio che essere un peso ottimale e una sedentaria. L'assassino può essere il divano, non necessariamente la ruota di scorta.

Questo articolo è stato pubblicato in origine The Conversation.
Leggi l' articolo originale.

Circa l'autore

Peter Watt è un lettore presso l'Università di Brighton.Peter Watt è un lettore al Università di Brighton. La ricerca di Peter si concentra sull'applicazione di metodi di isotopi stabili per misurare i cambiamenti metabolici e fisiologici che si verificano nell'uomo durante l'esercizio fisico, con applicazione a problemi di salute, ad esempio diabete, obesità.

Libro correlati:

Inglese afrikaans Arabic Cinese (semplificato) Cinese (tradizionale) Dutch filippina Francese Tedesco hindi Indonesian Italiano Giapponese Korean Malay persiano Portoghese Russian Spagnolo swahili Swedish Thai turco Urdu vietnamita

SALUTE E BENESSERE

I medici devono parlare meglio delle opzioni di trattamento per gli uomini di colore con cancro alla prostata

I medici devono parlare meglio delle opzioni di trattamento per gli uomini di colore con cancro alla prostata

Rajesh Balkrishnan, professore, scienze della salute pubblica, Università della Virginia

CASA & GIARDINO

ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE

ULTIMI VIDEO